Subject: [OT] La rece di davide,,,,- Speciale Raduno
From:     Angelo Taglietti
Date:     Mon, 11 May 1998 20:22:21 +0200
No, che avete capito... qui Davide e' oggetto e non soggetto della
rece...

Premessa: ci si aspetta un demente di titaniche proporzioni

Regia: niente male. Molto curate e perfettamnete verosimili le scene
delle evoluzioni automobilistiche e quelle a folle velocita' in
autostrada. La mano pesante si vede in certe situazioni piu'
squisitamente interpersonali (si vede che regista e attore preferiscono
l'azione all'introspezione) spesso i dialoghi prendono  la via della
aggressione verbale, tipo quando il protagonista inizia ad aggirarsi tra
i partecipanti al raduno (che sorseggiano tranquilli l'aperitivo)
urlando, con gli occhi accesi da un esaltazione ingiustificata: "E TU
QUANTE VOLTE VAI AL CINEMA IN UNA SETTIMANA?". Perfetta anche la scelta
per la scena del pranzo: il protagonista viene sistemato a capo di una
lunghissima tavola, diventandone punto focale e quindi nodo di
inevitabile attrazione anche se, diciamolo, tale scelta puo' apparire un
po' forzata.

Sceneggiatura: Sicuramente una sorpresa. Il turpiloquio ossessivamente
coprofilo e poco immaginativo a cui eravamo abituati e che spesso, unito
a inspiegabili scomparse di sense of humour e buon gusto, risultava
insostenibile e insultante per individui dotati di normali facolta'
intellettuali, ha lasciato il posto a dei dialoghi civili a volte solo
un po' sopra le righe e *urlati* ma sostanzialmente divertenti.


Attore: forse appena sovrappeso, con un simpatico contrasto tra pizzetto
conservatore e coda trasgressiva, e una recitazione come gia' accennato
un po' aggressiva ma piu' misurata di quanto ci si potesse attendere.

Fotografia: vedremo

Montaggio: La confusione mentale del personaggio e' resa benissimo dai
suoi movimenti ipercinetici e da stacchi di inquadrature e cambi di
discorso solo apparentemente (speriamo per lui) schizofrenici: al
confronto Peckinpah sembra una lumachina.

Effetti speciali: essenzialmente fumogeni, cmq nulla di speciale, anche
se pare fossero costati una fortuna. Sicuramente usati con poca perizia.
Eccessivo l'uso di un taglia sigari griffato Cartier.  Bravissimi e
coraggiosi gli stunt (perche' quelli in auto con lui erano stunt, vero?)

Costumi e trucco: bella camicia, un po trucida la serafina grigia
portata come maglietta della salute, improponibili gli occhiali in ferro
battuto. Non abbiamo capito se i riccioli siano naturali o se avesse una
frizzante permanente, il regista non ha voluto fargli sciogliere la
coda, al timidone.

Colonna sonora: comunque sempre ad un volume altissimo.

Giudizio complessivo: ottiene la sufficienza ma il cast lasciava
presagire
qualcosa di piu' pirotecnico. La domanda che sorge spontanea : perche'
i distributori si ostinano a mostrarci trailers completamnete diversi
dal prodotto che poi vediamo?

Giudizio lapidario: da rivedere. Ma con parsimonia.

Voti: regia 8, sceneggiatura 8, attori 7,
scenografia carsica, costumi 7-, fotografia ?,
musica -, montaggio 7, suono 6,
trucco 6, effetti spec 5.

Voto al Davide,,,,: 7/8.
 
-- 
ciao
angelo

----------------------------------------------
Unable to connect to brain			put a TAG
The brain could be down or unreachable
Try connecting again later.			in my address
----------------------------------------------