Subject: Re: Davide,,, ipocrita. Era "RECE - Star trek la boiata"
From:     dori@dis.uniTOGLIroma1.it (Angelfall)
Date:     Mon, 12 Jul 1999 11:19:12 +0200
In article <37879743.3497290@news.interbusiness.it>, migueln@ftbcc.it
(Marcel) wrote:

> ecco qua... TREK  RISPETTO !!. L'incazzatura che ho avuto finora era
> solo momentanea, la parte Klingon che  in me (come lo  in tutti) 

Ommadonna, la parte klingon che e' in me.
Domani rubero' un portafogli, ma non e' un problema: e' il ferengi che e' in me.
Domani stuprero' donne kossovare, ma non e' un problema: e' il cardassiano
che e' in me.
Domani mi arruolero' nella CIA, ma non e' un problema: e' il mutaforma che
e' in me.
Domani mi iscrivero' a Forza Italia, ma non e' un problema: e' il romulano
che e' in me.
Domani avrei voluto arruolarmi nell'armata rossa, ma non e' un problema:
e' il borg che e' in me.
Domani smettero' di ridere, ma non e' un problema: e' il vulcaniano che e'
in me.
Domani condurro' 'Amici', ma non e' un problema: e' il betazoide che e' in me.
Domani sentiro' un certo movimento nello stomaco, ma non sono incinto: e'
il trill che e' in me.
Domani telefonero' a Cesare Ragazzi, ma non e' un problema: e' il Son'a
che e' in me.

IT parafrasando Gene: infinite combinazioni di infinite ridicolaggini.

-- 
Twas better to die 'neath an Irish sky
Than at Suvla or Sudel Bar.